Lo zafferano delle Indie : La Curcuma

Quante volte ci siamo ritrovate a sentire parlare di questa spezia, nella cucina etnica ma non solo.

Curcuma_longa_-_Köhler–s_Medizinal-Pflanzen-199

E’ un genere di piante appartenente alla famiglia Zingiberaceae, comprendente 80 specie conosciute. Le piante appartenenti a questo genere (come moltissime zingiberaceae) sono utilizzate con scopi alimentari e officinali
Il vivace colore giallo della radice polverizzata viene utilizzato come colorante alimentare del tutto innocuo; se ne segnala l’uso anche per i tessuti ma sbiadisce rapidamente. In certe regioni dell’India una radice di curcuma appesa al collo della ragazza fa parte del rito della promessa matrimoniale. 
La pianta della curcuma è caratterizzata da foglie lunghe a forma ovale, mentre i fiori sono raccolti in spighe. Il suo nome deriva dalla lingua persiana-indiana e precisamente dalla parola Kour Koum, che significa zafferano; infatti la Curcuma è anche nota col nome di Zafferano delle Indie. I suoi rizomi, che sono la parte della pianta che contiene i principi attivi, o droga, vengono fatti bollire per parecchie ore e fatti seccare in grandi forni, dopodiché vengono schiacciati  fino ad ottenere una polvere  giallo-arancione che viene comunemente utilizzata come spezia nella cucina del Sud Asia.

Curcuma in Erboristeria: proprietà della Curcuma

Gli estratti di curcuma presentano attività antinfiammatoria, antiossidante ed immunostimolante. I meccanismi d’azione responsabili di queste proprietà sono stati accertati e  comprendono l’inibizione delle ciclossigenasi e delle lipossigenasi.

Le indicazioni comuni all’impiego di estratti di curcuma sono rappresentate da dispepsia funzionale, calcolosi della colecisti, dispepsia biliare, epatopatie croniche, malattie infiammatorie e degenerative croniche.

Gli estratti di curcuma sono utilizzati dall’industria come ottimi coloranti naturali.

curcuma_alismatifolia_b

CURCUMA IN COSMETICA

 

Il Lavaggio con la curcuma migliora la carnagione della pelle e riduce anche la crescita dei peli sul corpo

La curcuma è utile al trattamento di eczemi , psoriasi e acne ed è un potente antirughe per via della sua spiccata azione antiossidante. E ‘ eminente per la guarigione accelerata delle ferite.

Per i capelli è utilizzata per il trattamento della forfora , come colorante e stimolatore della crescita, il meccanismo di azione sembra essere un’accelerazione della circolazione sanguigna con aumento del nutrimento ai follicoli piliferi.

Come tintura per capelli è consigliata ai capelli biondi e castano molto chiaro per ottenere toni biondi, dorati o caldi. Si usa in combinazione con hennè per ottenere toni ramati molto caldi o con la cassia per ravvivare i toni biondi.

Sulla Pelle del viso utilizzare con attenzione e in piccolissime quantità per evitare antiestetici viraggi gialli nel colorito. Se si utilizza per il lavaggio del corpo, non si presentano problemi in quanto la durata dell’applicazione ha tempistiche inferiori rispetto ad una maschera per il viso.

fonti:
http://www.my-personaltrainer.it/

http://www.mr-loto.it/

wikipedia

www.erbedijanas.it/

Annunci

6 pensieri su “Lo zafferano delle Indie : La Curcuma

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...